Mission

MISSION

L’Associazione Culturale Progetto Docere ha come obiettivo primario quello di approfondire, studiare e analizzare quelli che sono gli effetti del Sovraindebitamento sia sulle le persone che ne sono vittima sia sul contesto sociale nel quale si sviluppano al fine di poter supportare, con attività concrete:

  1. I soggetti che si sono indebitati indirizzandoli nell’iter della L. 3/2012.
  2. Gli Enti Pubblici Territoriali, le Amministrazioni statali, i Tribunali e gli organi dell’amministrazione finanziaria (Agenzia delle Entrate, Agenzia delle Entrate-Riscossione, INPS, INAIL) attraverso la fornitura di materiale scientifico frutto di ricerche, approfondimenti e indagini sul fenomeno del Sovraindebitamento e dell’impatto che questo ha sulla società, sull’economia e sul territorio.

 

Intervenire con strumenti di divulgazione, assistenza e studio della Legge 3/2012 a favore dei cittadini vittime di queste problematiche evita loro il rischio di finire vittima di fenomeni di usura. Tali interventi costituiscono anche un efficace strumento di lotta alla criminalità organizzata e comune.

 

L’Associazione Progetto Docere è impegnata fortemente nell’attività di divulgazione della normativa riferita alla L.3/2012 e alla riforma del Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza.

L’attività divulgativa è svolta attraverso l’organizzazione di seminari, corsi, workshop che si tengono nelle principali città italiane. 

Sono inoltre previsti interventi di educazione finanziaria anche nelle scuole secondarie di primo e secondo grado al fine di informare ed educare i giovani all’utilizzo “sano e consapevole” del denaro.

 

Ogni anno vengono messe a disposizione da parte dell’Associazione Progetto Docere cinque borse di studio a favore di giovani Laureandi le cui tesi trattino le tematiche legate agli studi sul Sovraindebitamento e la Crisi d’impresa. Potranno parteciparvi i tesisti delle seguenti facoltà:

  • Economia
  • Giurisprudenza
  • Sociologia
  • Psicologia
  • Scienze Politiche

 

Inoltre, ogni anno, viene messa a disposizione di una persona sovraindebitata una somma tale da consentirgli di essere assistito gratuitamente da un team di professionisti nell’iter della L.3/2012.